logo

Questa sera alle ore 21:00 preghiamo insieme il Santo Rosario in comunione con papa Francesco, che ieri al termine delludienza del mercoledì, ha espresso la sua vicinanza in questo tempo di emergenza a causa dell’epidemia del Covid-19. Ogni famiglia, ogni fedele, ogni comunità religiosa tutti uniti spiritualmente domani alle ore 21 nella recita del Rosario, con i Misteri della luce. Io vi accompagnerò da qui. Ha detto il papa. Al volto luminoso e trasfigurato di Gesù Cristo e al suo Cuore ci conduce Maria, Madre di Dio, salute degli infermi, alla quale ci rivolgiamo con la preghiera del Rosario, sotto lo sguardo amorevole di San Giuseppe, Custode della Santa Famiglia e delle nostre famiglie. E gli chiediamo che custodisca in modo speciale la nostra famiglia, le nostre famiglie, in particolare gli ammalati e le persone che stanno prendendosi cura degli ammalati: i medici, gli infermieri, le infermiere, i volontari, che rischiano la vita in questo servizio.

Di seguito il sussidio per il Santo Rosario

Non sono ancora stati caricate pagine correlate